www.pisaeprovincia.com

Cerca

Vai ai contenuti

Menu principale:


Storia di Chianni

I Comuni della provincia > Area Valdera > Chianni

Grazie al ritrovamento di alcune tombe etrusche nella zona si pu˛ dire che il paese ha origini etrusche. Nel Medioevo fu un castello importante grazie alla sua posizione dominante sulla vallata dell' Era e fu conteso tra Volterra - Pisa e Firenze; le prime notizie documentate risalgono ad alcuni atti della cittÓ di Pisa del 1086. Nel 1186 il borgo mediante un diploma emanata da Enrico VI assegnava il territorio all'episcopato volterrano, successivamente nel 1193 chianni fu assegnata alla repubblica di Pisa. Dopo alternate vicende del 1288 gli abitanti di Chianni, per mezzo dei loro due sindaci, giurarono fedeltÓ a Lapo di Rosso de' Rossi vicario del Vescovo di Volterra e sempre in quell'anno il borgo fu riconquistato dai pisani comandati da Guido di Montefeltro. Chianni rimase sotto il dominio di Pisa, nonostante ripetuti tentativi di volterrani e fiorentini e nonostante una ribellione repressa sanguinosamente nel 1345, fino alla seconda metÓ del XIV secolo, quando due successivi diplomi di Carlo IV la restituirono al vescovo di Volterra. Nel 1406, dopo la caduta di Pisa, il borgo si sottomise alla repubblica fiorentina, successivamente nel 1629 Ferdinando II la concesse in feudo, con il titolo di marchesato, alla famiglia fiorentina dei Riccardi, che ne mantenne la signoria fino al 1776. Con la riforma amministrativa attuata dal Granduca nel 1776 la comunitÓ di Chianni venne a far parte della Podesteria di Rosignano e della Cancelleria di Lari. Nel 1861 passo sotto il Regno d'Italia.

-------------------------------------------------------------------------

Home Page | La Provincia di Pisa | Itinerari della Provincia | Pisa | I Comuni della provincia | RicettivitÓ | Artisti | promozioni publicitarie | Eventi e Sagre | PubblicitÓ | Borsa | Utility | Meteo | Ricettario | Contatti | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu